venerdì 22 luglio 2016

Crastuna cu l'agghia - Lumache con aglio rosso di Nubia

Pochi giorni fa vi abbiamo chiesto sulla nostra pagina Facebook quale fosse la cosa più strana o insolita che aveste mai mangiato. 
La stessa domanda l'abbiamo rivolta ad alcuni amici e molti di loro hanno risposto le lumache.
Per molti, infatti, le lumache non sono qualcosa di consueto da mangiare ma in casa nostra sono un piatto che la nonna ha sempre preparato.
Oggi vi lasciamo, quindi, una ricetta della nonna e vi parliamo dell'azienda "La Lumaca" di Ambra Cantoni.




Situata nella zona di Viterbo, l'azienda si occupa dell'allevamento di lumache e della realizzazione di cosmetici a base di bava di lumaca, famosa per le sue molteplici proprietà, in collaborazione con Helix Extra.

Oltre ad una crema che stiamo testando e di cui vi parleremo nei prossimi giorni, abbiamo ricevuto 2 kg di lumache (peso netto).

Sono arrivate all'interno di una scatola con dei fori per far passare l'aria, contenute in una rete.



Vi lasciamo alla ricetta!


Crastuna cu l'agghia





Ingredienti:
- 1 kg di lumache dell'azienda elicicola La Lumaca
- 400g di pomodoro pelato
- 5-6 spicchi di aglio rosso di Nubia
- Olio q.b.
- Sale q.b.

Procedimento:
Le lumache arrivano già spurgate quindi basterà solamente lavarle in una bacinella con acqua. Porre in una pentola e sbollentarle in acqua salata. Scolare e risciacquare. 
Disporre le lumache all'interno di una grande padella e ricoprirle con il condimento fatto con pomodoro, aglio pestato, olio e sale. Lasciare cuocere a fuoco medio per circa 20-30 minuti. 
Mettere in un piatto da portata e profumare con qualche foglia di basilico.


Possono essere servite sia calde che fredde, in entrambi i modi sono molto buone!

Voi le avete mai mangiate in questo modo? Vi piacciono?

Vi lasciamo tutti i link utili e vi invitiamo a rimanere con noi, nei prossimi giorni vi proporremo un altro modo di preparare le lumache.

Nessun commento:

Posta un commento