giovedì 10 marzo 2016

Collaborazione con Riseria Re Carlo

Giorni fa, a sorpresa, abbiamo ricevuto un pacco da parte di Riseria Re Carlo che ringraziamo davvero molto.



Riseria Re Carlo nasce nel 1959 ad Albano Vercellese e prende il nome dal suo fondatore.
Sin dall'inizio ha lavorato nel rispetto delle tradizioni seguendo degli standard qualitativi elevati.

Il riso Re Carlo è un riso 100% italiano, senza OGM e senza conservanti.
La lavorazione del riso avviene in quattro fasi: tramite la sbramatura si elimina dal risone la prima pelle e si ottiene il riso integrale; dopo si ha la sbiancatura dove vengono tolte altre due pellicole; poichè queste due fasi avvengono tramite lo sfregamento tra il riso, la pietra smeriglio e la gomma accade che i chicchi più fragili si rompano e quindi devono essere separati da quelli interi tramite un processo di separazione; e per finire abbiamo la selezione ottica che avviene elettronicamente dove i chicchi più bianchi vengono separati da quelli più striati.

I chicchi di riso scartati durante la fase di separazione, poichè rotti, sono comunque commestibili, ma avendo dimensioni diverse avrebbero cotture diverse. Riseria Re Carlo con questi chicchi scartati produce delle confezioni di riso per i nostri amici animali che potete trovare qui.

Adesso vi mostriamo le varie tipologie di riso di cui l'azienda ci ha omaggiate.



Sono ben 5 confezioni da 1 kg ciascuno di tipologie diverse.
In ordine: 

- riso fino Sant'Andrea ideale per minestre, dolci, sformati, zuppe e risotti. Consigliato per la preparazione della panissa   piemontese.

- riso superfino Baldo: ideale per risotti al dente ed insalate di riso poichè è ricco di amido, ha grandi capacità di assorbimento e non si disgrega nemmeno a temperature elevate.

- riso superfino Carnaroli: anche questo ideale per risotti al dente ed insalate di riso è quello che rimane più al dente e assicura una buona mantecatura, non per niente è chiamato il "re dei risi".

- riso superfino Arborio: il suo chicco grande è l'ideale per la preparazione di risotti mantecati, il calore penetra nella parte esterna e il nucleo resta al dente. Una delle tipologie più consumate.

- riso semifino Rosa Marchetti: ottimo per la preparazione di riso in bianco, antipasti, timballi, minestre e risotti. Ha una consistenza morbida intorno e croccante al centro. Ha un chicco piccolo e per una cottura al dente bastano dai 12 ai 15 minuti.

Sul sito potete trovare altre tipologie come gli integrali Ermes e Venere, e il riso aromatico Apollo.


 Ogni tipologia è contraddistinta da un colore e ciò che ci piace molto delle confezioni è che sono in parte trasparenti così da lasciar intravedere i chicchi di riso.
Possiamo trovare anche le confezioni di riso in sacchetti di stoffa o juta; cosa ancor più particolare si possono personalizzare le confezioni con delle etichette o una grafica particolare.

Abbiamo già provato il riso Arborio realizzando un buon risotto di cui presto vi lasceremo la ricetta.


LINK UTILI


2 commenti:

  1. buonissimo e autentico questo riso, ho preparato degli squisiti supplì tempo fa :)

    RispondiElimina
  2. Risotti ed insalate di riso..... ottima recensione è bontà uniche

    RispondiElimina